Enasarco: Erogazioni Straordinarie COVID-19

Enasarco: Erogazioni Straordinarie COVID-19

Facendo seguito alle precedenti comunicazioni della Fondazione Enasarco, si informa che è stato pubblicato il Programma delle Prestazioni Integrative con particolare riguardo alle erogazioni straordinarie istituite ad hoc per l’emergenza sanitaria in cui ci troviamo.

Possono inoltrare richiesta:

  • gli iscritti in attività
  • i pensionati in attività.

Il richiedente deve avere un reddito per l’anno 2018 non superiore a € 40.000, rilevabile dal modello Unico 2019 e precisamente dalle seguenti caselle:

  • Quadro RN1, casella 1;
  • Quadro LM, casella LM6;
  • Quadro LM, casella LM34.

 Il requisito del reddito non si applica in caso di decesso dell’iscritto causata dal virus Covid-19.

Le prime richieste, che potranno essere inoltrate dal 3 aprile 2020 al 30 aprile 2020, seguiranno il seguente ordine:

  • decesso dell’iscritto (€ 8.000)
  • contagio da Covid-19 dell’iscritto (€ 1.000)
  • forte diminuzione delle provvigioni (€ 1.000).

Oltre a rispettare l’ordine sopra citato, i contributi verranno erogati rispettando anche una graduatoria di reddito partendo dal più basso al più alto. Non avrà, quindi, alcuna importanza la sequenza temporale dell’invio della richiesta.

Infine, l’erogazione dei contributi sarà organizzata per bandi quadrimestrali e le richieste che non risulteranno beneficiarie dell’erogazione, perché fuori graduatoria rispetto al budget fissato per il quadrimestre di riferimento, concorreranno d’ufficio ai bandi successivi. Dal 3 aprile al 30 aprile potranno essere inviate le seguenti domande:

  • contributo per nascita o adozione
  • contributo per maternità
  • erogazioni straordinarie

 

Scarica il Comunicato Stampa

Scarica il nuovo PIP-2020

 


 

Lascia un commento