Agevolazioni Giovani Agenti

Agevolazioni Giovani Agenti

  • News

Per l’anno 2021, le percentuali del contributo previdenziale (17%) e assistenziale (4%) Enasarco, rimangono invariate.

In base al regolamento delle attività istituzionali Enasarco, gli importi dei massimali provvigionali e dei minimali contributivi saranno rivalutati secondo l’indice generale ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati, con decorrenza gennaio 2021.
Il dato vi verrà comunicato non appena l’Ente effettuerà l’aggiornamento (verso la metà di febbraio 2021).

Segnaliamo una recente novità introdotta dall’art.5 bis del Regolamento Enasarco, in materia di agevolazione contributiva Enasarco per i giovani agenti, in vigore dal 1° gennaio 2021:
Giovani agenti iscritti per la prima volta all’Enasarco nel periodo 2021-2023, oppure già iscritti e che ricevono nel periodo 2021-2023 un nuovo incarico di agenzia, dopo oltre tre anni dalla cessazione dell’ultimo mandato di agenzia;
Giovani agenti che non abbiano compiuto il 31° anno di età (alla data di conferimento del mandato);
Giovani agenti che svolgano l’attività di agenzia in forma individuale.
Per ciascun rapporto, l’agevolazione è concessa per un massimo di tre anni solari consecutivi a decorrere dall’anno in corso alla data di prima iscrizione ovvero alla data di conferimento del nuovo incarico, l’aliquota previdenziale agevolata è così determinata:

  • 1° anno solare contributo 11% (anziché il 17%)
  • 2° anno solare contributo 9% (anziché il 17%)
  • 3° anno solare contributo 7% (anziché il 17%)

Anche le aliquote agevolate sono a carico per metà dell’agente e per l’altra metà della mandante.
Il minimale contributivo annuo è ridotto del 50% per ogni anno solare compreso nell’agevolazione.

Articolo 5 bis – Agevolazioni giovani agenti

  1. Al fine di agevolare l’ingresso e la permanenza nella professione, è previsto un regime contributivo agevolato per gli agenti che, nel triennio 2021-2023, vengano iscritti per la prima volta alla Fondazione o, essendo già stati iscritti, si vedano conferire almeno un nuovo incarico di agenzia purché, alla data di conferimento di tale nuovo incarico, i precedenti siano cessati da oltre tre anni.
  2. L’agevolazione è concessa per tutti gli incarichi conferiti all’agente nei tre anni solari consecutivi a decorrere dalla data di prima iscrizione ovvero dalla data di conferimento del nuovo incarico per la ripresa dell’attività a condizione che l’agente abbia un’età minore o uguale a trent’anni alla data di conferimento di ciascun incarico.
  3. Per ciascun rapporto, l’agevolazione è concessa per un massimo di tre anni solari consecutivi a decorrere dalla data di conferimento del nuovo incarico per la ripresa dell’attività.
  4. Al verificarsi delle condizioni di cui ai commi precedenti:
  • l’aliquota contributiva di cui all’articolo 4, commi 1 e 2 è ridotta di 6 punti percentuali per l’anno solare in corso alla data di prima iscrizione o di ripresa dell’attività, di 8 punti percentuali per il secondo anno e di 10 punti percentuali per il terzo anno;
  • il minimale contributivo annuo di cui all’articolo 5, comma 4 è ridotto del 50% per ciascuno degli anni solari di cui al precedente comma 3.

5. L’agevolazione si applica solo agli agenti operanti in forma individuale.

 

 

 


 

Lascia un commento